Con Anselm Kiefer l’arte contemporanea entra a Palazzo Ducale, per l’esposizione che è fulcro della quinta edizione di MUVE Contemporaneo, rassegna biennale della Fondazione Musei Civici di Venezia che ha come cifra la riflessione sulla relazione dell’arte dell’oggi con i musei. Legata alle celebrazioni per i 1600 anni dalla fondazione di Venezia, l’installazione di Kiefer, fra i massimi artisti viventi, è allestita con il sigillo di un titolo ripreso dagli scritti del filosofo veneziano Andrea Emo: Questi scritti, quando verranno bruciati, daranno finalmente un po’ di luce. Ci racconta tutto il nostro Stefano Resmini.